Escursioni A Piedi

Viaggia in Patagonia: Storia della regione della fine del mondo in Cile

Di STEPHEN REGENOLD



Cime di granito si estendevano all'orizzonte. Le nuvole si sollevarono in alto. Era febbraio nella regione della Patagonia, nel sud del Cile, e io ero in mountain bike attraverso la grandiosità del Parco Nazionale Torres del Paine. La strada si incurvò e scese in avanti, i miei compagni di guida frenarono mentre le ruote tagliavano la ghiaia. 'Guarda che vista!' qualcuno gridò, il vento della Patagonia stava aumentando, cancellando in un feroce ruggito ogni opportunità di rispondere.


Famose guglie di granito del Parco Nazionale Torres del Paine

Ero senza parole comunque. Era il primo giorno di un evento di endurance, la Wenger Patagonian Expedition Race, in cui l'ID si iscrisse per competere per il secondo anno consecutivo. Con un team di quattro persone, il nostro viaggio in avanti includerebbe ciclismo, kayak e trekking in montagna - uno dopo l'altro - per una settimana di fila.

Oltre a servire come l'avventura più folle di tutta la mia vita, la Wenger Patagonian Race mi ha permesso negli ultimi due anni di vedere un'enorme striscia di selvaggia regione selvaggia del Cile. In effetti, ho trascorso quasi due mesi della mia vita nella regione, la maggior parte all'aperto e immerso in terre così selvagge che pochi umani potranno mai vedere.

Dalla mia esperienza in gara, offro questa guida alla Patagonia cilena, la fine della Terra in un certo senso un luogo con lo scenario e il clima da abbinare. Metti in valigia la tua migliore giacca antipioggia, spesso umida e ventosa in fondo al mondo. E carica il tuo senso di avventura. La Patagonia è uno degli ultimi pianeti grandi luoghi selvaggi. -Stephen Regenold


Portage a Torres del Paine; foto di T.C. Worley
Fare clic su SLIDESHOW A SCHERMO INTERO di Wenger Patagonian Race



Punta Arenas - Un viaggio nell'entroterra della Patagonia inizia spesso in questa città, la capitale del Cile Magallanes e dell'Antartica Chilena. È un hub per i viaggi avventurosi nella Patagonia meridionale, tra cui un aeroporto, guide e allestitori, ostelli, negozi di alimentari e negozi di attrezzature. Abbiamo volato a Punta Arenas da Santiago - via Lima, via New York, via Minneapolis / St. Paul International, un viaggio di oltre 20 ore in totale - e ha preso un taxi per la piazza centrale della città. Le strade di Puntas digradano verso lo stretto di Magellano, un piano grigio-blu di acqua fredda. È una città accogliente ma un po 'assonnata e una base perfetta per il tuo viaggio nella natura selvaggia.

Stretto di Magellano - Picture Lake Superior o una vasta baia canadese. Ma con acqua salata e forti correnti. Oh, e anche i pinguini. Lo Stretto di Magellano è un grande, oscuro corso d'acqua che taglia un'immensa forma a V attraverso la punta del Sud America, offrendo il passaggio per le navi e numerose opportunità per il viaggiatore avventuroso. A Punta Arenas e nei dintorni, è possibile noleggiare kayak e fare gite in barca, una famosa in auto a nord-est dell'isola della Magdalena dove vivono e si riproducono minuscoli pinguini di Magellano.


Delfini nello stretto di Magellano; foto di T.C. Worley
Fare clic su SLIDESHOW A SCHERMO INTERO di Wenger Patagonian Race

Grande isola di Terra del Fuoco - Dall'altra parte dello stretto di Punta Arenas, la principale terraferma nell'arcipelago della Terra del Fuoco, la 'terra del fuoco', è l'Isla Grande, ed è un luogo selvaggio diversificato con infinite pianure secche a nord, foreste, spiagge, vaste paludi , ghiacciai e montagne nell'estremo sud a 8.000 piedi. Nella gara della Patagonia, abbiamo bike più di 150 miglia su strade sterrate e trekked nelle montagne Darwin. Era probabilmente il posto più selvaggio che abbia mai visto. Le infrastrutture per il turismo all'interno delle isole sono scarse, sebbene la pesca alla trota (una delle migliori al mondo) attiri più persone nell'entroterra. Sul lato sud dell'isola, la città di Ushuaia, che si trova in Argentina, è una delle città più meridionali del mondo, un porto importante e un hub per i tour della zona.


Rancher sulla Terra del Fuoco; foto di T.C. Worley
Fare clic su SLIDESHOW A SCHERMO INTERO di Wenger Patagonian Race

Parco Nazionale Torres del Paine Guglie sbalorditive e laghi di montagna blu minerale dominano lo scenario di questo famoso parco, che si trova a circa 200 miglia a nord di Punta Arenas. Per i visitatori della zona, Torres del Paine è assolutamente da vedere, e con sentieri escursionistici, mappe, ranger del parco e alloggio è anche tra i più accessibili. La pura spina dorsale della Cordillera del Paine, una cresta dentale di granito che sporge per migliaia di piedi in aria, è forse il pezzo più iconico della topografia di tutta la Patagonia. Il famoso trekking a 'W' dei parchi comprende un itinerario di più giorni per fare un'escursione alla base della Cordillera, ai ghiacciai, attraverso fiumi di acque bianche e ai campi accanto a laghi di montagna incontaminati.


Pedalare Torres del Paine: Racers in Wenger Patagonian Expedition Race; foto di T.C. Worley
Fare clic su SLIDESHOW A SCHERMO INTERO di Wenger Patagonian Race

Fiordi cileni Il bordo frastagliato ad ovest della Patagonia cilena è un labirinto infinito di fiordi. Abbiamo trascorso una giornata epica a quasi 50 miglia attraverso un immenso fiordo a ovest di Puerto Natales, una città che è un punto di partenza per i viaggiatori che desiderano assaggiare queste iconiche caratteristiche naturali. Escursioni in barca e gite in motoscafo, tra cui crociere di più giorni, sono disponibili in città. Fai attenzione alle balene blu e megattere, alle orche, ai leoni marini e ai delfini neri mentre scivoli nella terra di nessuno al di là del porto.

attrezzatura da campeggio terrestre


Barche su un remoto fiordo ad ovest di Puerto Natales
Fare clic su SLIDESHOW A SCHERMO INTERO di Wenger Patagonian Race

Parco nazionale Pali-Aike Vedute nel deserto, allevamenti di pecore e robusti crateri vulcanici che spuntano dalla terra piatta dominano dentro e intorno al Parco Nazionale Pali-Aike. A nord-est di un paio d'ore da Punta Arenas, la zona di Pali-Aike sembra qualcosa del Montana o del Wyoming, ma più vuota e più desolata di qualsiasi altro posto negli Stati Uniti. Qui il vento rastrella la sabbia e la terra, le immense raffiche delle latitudini ruggenti degli anni '40 schizzano attraverso la regione aspra e arida. Un piccolo parco all'entrata di Pali-Aikes e strade sterrate consumate portano a crateri e sentieri vaghi, raramente percorsi e poco conosciuti.

continua alla pagina seguente ...