Backpacking

Andrew Skurka: come scegliere una grande guida all'aperto

Andrew Skurka è probabilmente l'escursionista e zaino in spalla più famoso del mondo. Il 32enne National Geographic 'Adventurer Of The Year', atleta, relatore e scrittore è anche una popolare guida all'aperto, che conduce viaggi dalle Blue Ridge Mountains al sud-ovest del deserto.



L'autore di 'The Ultimate Hikers Gear Guide', Skurka ha parlato con noi la scorsa settimana sul tema della guida. Di seguito condivide i suggerimenti per la scelta di una guida che guiderà la tua avventura, proteggendoti e, auspicabilmente, trasmettendo nuove abilità lungo il percorso. (Un editore di GearJunkie ha seguito un viaggio guidato con Skurka nel 2012 - 'Backpacking 101: Wilderness Class with Andrew Skurka'.)

1) Scegli una guida che si adatti ai tuoi obiettivi - 'La guida più appropriata dipenderà dagli obiettivi dei clienti', ha affermato Skurka. 'I miei clienti sono motivati ​​da alcune cose diverse, ma la maggior parte di loro ha il desiderio di portare le proprie conoscenze di backcountry al livello successivo'.



Se desideri migliorare le tue abilità, assicurati che la guida sia un insegnante disponibile e capace. Se stai solo cercando un leader capace per l'attività scelta, assicurati che la guida sia in grado di raggiungere gli obiettivi del team. Alcune persone vogliono una guida che farà la maggior parte del lavoro, cucinando e pulendo per il team - assicurati che si adatti alle responsabilità e alle abilità accettate dalle guide.

2) Certificazioni - Per le guide zaino in spalla, è standard che almeno una delle guide abbia una certificazione Wilderness First Responder. Ma tieni presente che le certificazioni sono solo un prerequisito. 'Le certificazioni sono solo una questione di persona che segue un corso e controlla una casella', ha affermato Skurka. 'C'è molto di più di essere una guida'.

Numerose certificazioni sono disponibili in sport specializzati come l'alpinismo (AMGA) e lo sci (ASI) e le acque bianche (Swiftwater Rescue).

3) Conosci la guida - 'La migliore fonte di feedback saranno le persone che sono già state in viaggio prima', ha detto Skurka. Trova clienti, scopri com'è stata la loro esperienza. Proprio come dentisti, medici e meccanici, molte guide sono riviste online. Fai i compiti prima di impegnarti in una guida.

4) Attenzione alle bandiere rosse - Diffidare delle guide che non sono in attività da molto tempo. Assicurati di avere un po 'di longevità e molti clienti di ritorno. 'Ho un tasso di rendimento del 25-30 percento', ha affermato Skurka. 'Se sono stati in giro per un po 'è una buona indicazione che hanno clienti abituali'.

5) Cerca i dettagli - Alcuni servizi di guida offrono viaggi molto personalizzati e personalizzati. 'È importante vedere le prove che la guida ha riflettuto lungo il percorso, dove sta andando, e piani di emergenza', ha detto Skurka. 'Assicurati di aver davvero pensato attraverso la loro responsabilità di portare le persone con loro'.